Cnipa Riuso L'iniziativa Ricerca
L'iniziativa dell'avviso sul riuso

Il CNIPA, in data 6 febbraio 2007 (G.U.R.I. nr. 30), ha pubblicato l'Avviso per la realizzazione dei progetti di riuso.

Con tale avviso si intende cofinanziare progetti che prevedono il trasferimento di soluzioni di e-government già realizzate e in esercizio, dall'amministrazione che l'ha implementata (amministrazione cedente) ad aggregazioni di amministrazioni interessate a riusare quella soluzione (amministrazione riusante).

Al fine di consentire alle amministrazioni cedenti di far conoscere alle altre amministrazioni le soluzioni di e-government che intendono offrire in riuso, è stata predisposta una scheda descrittiva della soluzione (come previsto dall'art. 4, comma 5, dell'avviso citato) che dovrà essere compilata da ciascuna amministrazione cedente per ciascuna soluzione offerta in riuso.

Qui si rendono disponibili tutte le soluzioni proposte dalle amministrazioni cedenti, al fine di consentire alle aggregazioni di amministrazioni riusanti di individuare quella o quelle di proprio interesse.

Si ricorda che i progetti di riuso devono prevedere il riuso di soluzioni di e-government che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • essere già in uso, verificabile, presso una o più pubbliche amministrazioni;
  • essere di proprietà e nella piena fruibilità della pubblica amministrazione cedente;
  • introdurre innovazioni di processo sostitutive di processi tradizionali in uno o più ambiti amministrativi e applicativi rilevanti per l'Ente riusante;
  • garantire benefici economici e gestionali rilevabili e misurabili;
  • prevedere, nel caso di soluzioni di cooperazione applicativa, l'interoperabilità attraverso il sistema pubblico di connettività (SPC);
  • favorire la convergenza verso comportamenti organizzativi e, quindi, soluzioni strumentali standardizzabili, tra le quali, l'adozione di modalità di erogazione di servizi agli Enti locali in ASP;
  • favorire la diminuzione della spesa per licenze d'uso.

Qualora si intendesse offrire una soluzione in riuso scrivere a tabet@digitpa.gov.it.